corsi

Visualizzazione di 6 risultati

  • TARANTELLA “Ballo alla Lucitana” Francesco De Luca Telemare e Pasquale Nesci

    35,00 IVA compresa Tutti i dettagli

    SOGGETTO E OBIETTIVO: La tarantella è il ballo italiano più conosciuto al mondo e incanta ad ogni età. Il corso illustra la specifica versione della costa tirrenica cosentina, con il suo colore forte e allegro, tra mare e monti.

    SPECIALMENTE DEDICATO A: Ricercatori della cultura del luogo, appassionati di danze tipiche dei luoghi italiani, a chi si vuole approcciare per la prima volta ad un ballo ad uso e vivere con divertimento e trasporto un pezzo delle Calabrie.

    PROGRAMMA: Le tarantelle calabresi sono innumerevoli. In pochi sanno che la tradizione legata al ballo è vastissima in tutta la regione e di grande valenza storica ed antropologica. I gesti, le movenze, l’uso dello spazio, l’interazione con il compagno, l’atmosfera che si crea magicamente, tutto racconta la storia e le abitudini del posto. La tarantella della costa tirrenica cosentina è un’opportunità che propone Arteinvivo, perché poco conosciuta e raramente proposta in un corso strutturato. Nei suoi tratti distintivi la lucitana ha delle peculiarità inesplorate.  A differenza degli altri stili di ballo calabrese non solo è legato alla terra, contatto rinforzato da battiti dei piedi sincopati tipici, ma allo stesso tempo è alla ricerca dell’elevazione al cielo. E’ un tipo di ballo particolarmente performativo per essere nei balli popolari, che richiede molta energia, ma nonostante questo adatto, accessibile e consigliato a tutti perché crea uno stato d’animo gioioso e particolarmente coinvolgente che appassiona inevitabilmente.

    DURATA: 1 ora e 30 minuti ogni incontro
    DATA: 22 Luglio
    ORARIO: 18,30- 20,00

    DOVE: Sede Arteinvivo ( Via Roma)
    https://maps.app.goo.gl/PLqVMA8xUCpmyikC7

    A CURA DI (organizzatore): Arteinvivo

    MAESTRO: Francesco De Luca Telemare e Pasquale Nesci

    LUOGO: Sede Arteinvivo – Via Roma
    https://maps.app.goo.gl/o1XoJhbq8X4QiAy56

    NUMERO MINIMO PARTECIPANTI 10

    NUMERO MASSIMO PARTECIPANTI 20

  • TARANTELLA “Ballo alla Lucitana” Francesco De Luca Telemare e Pasquale Nesci

    35,00 IVA compresa Tutti i dettagli

    SOGGETTO E OBIETTIVO: La tarantella è il ballo italiano più conosciuto al mondo e incanta ad ogni età. Il corso illustra la specifica versione della costa tirrenica cosentina, con il suo colore forte e allegro, tra mare e monti.

    SPECIALMENTE DEDICATO A: Ricercatori della cultura del luogo, appassionati di danze tipiche dei luoghi italiani, a chi si vuole approcciare per la prima volta ad un ballo ad uso e vivere con divertimento e trasporto un pezzo delle Calabrie.

    PROGRAMMA: Le tarantelle calabresi sono innumerevoli. In pochi sanno che la tradizione legata al ballo è vastissima in tutta la regione e di grande valenza storica ed antropologica. I gesti, le movenze, l’uso dello spazio, l’interazione con il compagno, l’atmosfera che si crea magicamente, tutto racconta la storia e le abitudini del posto. La tarantella della costa tirrenica cosentina è un’opportunità che propone Arteinvivo, perché poco conosciuta e raramente proposta in un corso strutturato. Nei suoi tratti distintivi la lucitana ha delle peculiarità inesplorate.  A differenza degli altri stili di ballo calabrese non solo è legato alla terra, contatto rinforzato da battiti dei piedi sincopati tipici, ma allo stesso tempo è alla ricerca dell’elevazione al cielo. E’ un tipo di ballo particolarmente performativo per essere nei balli popolari, che richiede molta energia, ma nonostante questo adatto, accessibile e consigliato a tutti perché crea uno stato d’animo gioioso e particolarmente coinvolgente che appassiona inevitabilmente.

    DURATA: 1 ora e 30 minuti ogni incontro
    DATA: 23 Luglio
    ORARIO: 18,30- 20,00

    DOVE: Sede Arteinvivo ( Via Roma)
    https://maps.app.goo.gl/PLqVMA8xUCpmyikC7

    A CURA DI (organizzatore): Arteinvivo

    MAESTRO: Francesco De Luca Telemare e Pasquale Nesci

    LUOGO: Sede Arteinvivo – Via Roma
    https://maps.app.goo.gl/o1XoJhbq8X4QiAy56

    NUMERO MINIMO PARTECIPANTI 10

    NUMERO MASSIMO PARTECIPANTI 20

  • Risveglio Marino: Pratiche Iyengar Yoga per Nutrire Corpo, Mente e Spirito con Valentina Guerrieri e Francesco Ricagno

    35,00 IVA compresa Tutti i dettagli

    SOGGETTO E OBIETTIVO: Offrire un momento di contatto e benessere per sé stessi attraverso l’antica disciplina dello yoga

    PROGRAMMA: La pratica dello Yoga offre un momento in cui ci si ferma e si prende un respiro attraverso il contatto di sé stessi . In questa esperienza , che Arteinvivo propone per la prima volta, si intende cogliere l’occasione di vivere il territorio in maniera ispiratore e profondo, il mare diventa complice di un momento di benessere particolare attraverso i suoi odori, suoni ed energie. Il metodo proposto e “lyengar” dove si cura attentamente l’allineamento della struttura ossea e articolare in modo che la muscolatura lavori in maniera equilibrata ed efficiente, creando spazio e attenuando le asimmetrie nel corpo. I praticanti riescono così a percepire il proprio corpo con un maggior senso di equilibrio e stabilità sia fisica che emotiva consolidando il radicamento con la terra.

    DURATA: 1 ora e 30 minuti
    DATA: 24 Luglio
    ORARIO: 18,30- 20,00

    A CURA DI (organizzatore): Arteinvivo

    MAESTRO: Yoga Śāla (Valentina Guerrieri e Francesco Ricagno)

    LUOGO: Lungomare

    NUMERO MINIMO PARTECIPANTI 10

    NUMERO MASSIMO PARTECIPANTI 20

  • MODELLA IL TUO BRIGANTE D’ARGILLA Con MILENA COSENTINO

    60,00 IVA compresa Tutti i dettagli

    SPECIALMENTE DEDICATO A: Chi sogna di costruire e firmare un’opera di artigianato d’arte.

    PROGRAMMA: I partecipanti ospitati nel laboratorio di Milena apprenderanno le tecniche per realizzare il pezzo e porteranno a conclusione il loro personale brigante che gli verrà spedito a casa. I briganti di Cosentino nascono nel 1970 dall’ispirazione dell’artista Rino Cosentino, il quale ha voluto riprendere un discorso più volte affrontato da sociologi, storici, politici, nel tentativo di dare a tale figura la sua giusta collocazione e quella dimensione umana che il più delle volte gli viene negata: il brigante, come simbolo di un popolo abbandonato a se stesso, espressione di una figura storica ambigua, dove le ragioni politiche e sociali del fenomeno del brigantaggio restano ancora nascoste. Quei briganti del sud che intimorivano la popolazione con fatti violenti, contrari alla moralità e alla legge, sono diventati in alcuni casi simbolo del coraggio, eroi contro ogni convinzione, che ribellandosi al potere diventarono gli alleati del popolo, i difensori degli ultimi, i paladini di una giustizia che poco considerava i più deboli. Oggi la figlia di Rino, Milena, lavora al progetto del padre, ricevuto in eredità unitamente alla sua arte. Interamente lavorato a mano, pezzo unico da collezione, il manufatto attinge alla iconografia relativa al fenomeno del brigantaggio del periodo post unitario d’Italia: grottesco, ironico, cappellone a larghe falde, grossa barba, ispida, incolta. Archibugio e mantello marcati ed accentuati a mò di caricatura ed ostentati come segno di provocazione. Milena porta avanti “Il brigante di Cosentino” nella sua integrità artistica, storica, politica e sociale.
    Sarà lei in persona a portare i partecipanti in questo viaggio dialogando con le mani, gli attrezzi e la materia, condividendo con i partecipanti questa esperienza irripetibile.

    NOTA: Adatto anche a principianti con manualità

    DURATA: 3 ore

    DOVE: Bottega Cosmi di Argilla ( Via Cavour 18 )
    https://goo.gl/maps/omuA3tFMbcsXQ5tc6

    ORARIO: 17:00- 20:00

    A CURA DI (organizzatore): laboratorio Cosmi di Argilla

    MAESTRO: Milena Cosentino

    NUMERO MINIMO PARTECIPANTI 1

    NUMERO MASSIMO PARTECIPANTI per ogni lababoratorio 4

  • Da Terra e da Cima: Esplorando la Cucina Contadina con i Sapori delle Montagne di San Lucido-Giovanni Mannarino

    35,00 IVA compresa Tutti i dettagli

    (pasta fatta a mano ai funghi porcini e patate, frittata di melanzane senza uova)

    SPECIALMENTE DEDICATO A: Aspiranti chef alla ricerca di ricette tradizionali inedite e appassionati della buona e genuina cucina

    PROGRAMMA: In questa gustosa esperienza gastronomica lo chef di Giovanni Mannarino AgriArmonia insegneranno ai partecipanti due piatti tipici preparati con pochi ingredienti ma molto saporiti e a chilometro zero.
    La prima pietanza I lagani è una tipica pasta fatta a mano calabrese con una forma speciale : più stretta delle lasagne e più larga delle tagliatelle. Hanno una storia antichissima, anche il poeta Orazio nelle sue Satire (tra il 35 ed il 30 a.C.) metteva in versi la sua cena a base di “lagani”, ceci e porri. Il loro nome deriverebbe dal greco “laganon” e dal romano “laganum” che vuol dire infatti, strisce. “I lagani alla calabrese” era detto anche “piatto del brigante”, si narra infatti fosse il pasto privilegiato dei briganti consumato nei boschi. I lagani con funghi porcini e patate è un connubio unico con prodotti della campagna e della montagna sanlucidana è un piatto unico a grande valore nutrizionale. Il secondo piatto la frittata di melanzane è un particolare sformato che ha le sembianze di una frittata nonostante non contenga uova e che ha come ingrediente base la melanzana.
    Per quanto semplici, molti sono i segreti legati alla preparazione di questi must calabresi e diverse sono le tradizioni tramandate da zona in zona. In questa esperienza sarà svelata la particolare tradizione sanlucidana, così che i partecipanti a loro volta potranno custodirla e tramandarla come un dono prezioso. L’esperienza include la degustazione al tramonto dei piatti preparati immersi nella piena campagna sanlucidana.

    NOTA: Adatto ai vegetariani, ma non ai vegani.

    DURATA: 2 ore e mezza

    DOVE:Agriturismo AgriArmonia
    Contrada Acqualeone, 82
    https://maps.app.goo.gl/odpFi5aQSfng9nnM6

    ORARIO: 17:00- 19:30

    A CURA DI (organizzatore): Agriarmonia

    MAESTRO: Giovanni Mannarino

    COMPRESO: la degustazione dei piatti

    LUOGO: Agriturismo AgriArmonia – Contrada Acqualeone, 82
    maps.app.goo.gl/odpFi5aQSfng9nnM6

    SOGGETTO ED OBIETTIVO: Scoperta e preparazione di due piatti tipici della cucina calabrese: Lagani con funghi porcini e patate e la frittata di melanzana senza uova. Sono due piatti antichi della tradizione gastronomica calabrese che saranno svelati nella loro versione tipica sanlucidana.

    NUMERO MINIMO PARTECIPANTI 10

    NUMERO MASSIMO PARTECIPANTI 20

  • TARANTELLA “Ballo alla Lucitana” con Francesco De Luca Telemare e Pasquale Nesci

    35,00 IVA compresa Tutti i dettagli

    SOGGETTO E OBIETTIVO: La tarantella è il ballo italiano più conosciuto al mondo e incanta ad ogni età. Il corso illustra la specifica versione della costa tirrenica cosentina, con il suo colore forte e allegro, tra mare e monti.

    SPECIALMENTE DEDICATO A: Ricercatori della cultura del luogo, appassionati di danze tipiche dei luoghi italiani, a chi si vuole approcciare per la prima volta ad un ballo ad uso e vivere con divertimento e trasporto un pezzo delle Calabrie.

    PROGRAMMA: Le tarantelle calabresi sono innumerevoli. In pochi sanno che la tradizione legata al ballo è vastissima in tutta la regione e di grande valenza storica ed antropologica. I gesti, le movenze, l’uso dello spazio, l’interazione con il compagno, l’atmosfera che si crea magicamente, tutto racconta la storia e le abitudini del posto. La tarantella della costa tirrenica cosentina è un’opportunità che propone Arteinvivo, perché poco conosciuta e raramente proposta in un corso strutturato. Nei suoi tratti distintivi la lucitana ha delle peculiarità inesplorate.  A differenza degli altri stili di ballo calabrese non solo è legato alla terra, contatto rinforzato da battiti dei piedi sincopati tipici, ma allo stesso tempo è alla ricerca dell’elevazione al cielo. E’ un tipo di ballo particolarmente performativo per essere nei balli popolari, che richiede molta energia, ma nonostante questo adatto, accessibile e consigliato a tutti perché crea uno stato d’animo gioioso e particolarmente coinvolgente che appassiona inevitabilmente.

    DURATA: 1 ora e 30 minuti ogni incontro
    DATA: 27 Luglio
    ORARIO: 18,30- 20,00

    DOVE: Sede Arteinvivo ( Via Roma)
    https://maps.app.goo.gl/PLqVMA8xUCpmyikC7

    A CURA DI (organizzatore): Arteinvivo

    MAESTRO: Francesco De Luca Telemare e Pasquale Nesci

    LUOGO: Sede Arteinvivo – Via Roma
    https://maps.app.goo.gl/o1XoJhbq8X4QiAy56

    NUMERO MINIMO PARTECIPANTI 10

    NUMERO MASSIMO PARTECIPANTI 20